Cronistorie di degustazione in quarantena “ Cantina Pertinello”

Di Barbara Rovati

Questi ultimi due mesi inutile dirlo, hanno segnato la vita di tutti noi in modo indelebile, potremo fare più o meno finta di niente ma le ferite ci resteranno addosso per molto tempo. In mezzo a questa valle di incertezza e dolore capitano anche cose belle, tipo avere il privilegio di assaggiare i vini della Cantina Pertinello di Galeata. Siamo in Romagna, nella Valle del Bidente, tanto cara all’amico Francesco Falcone, amico di questi intraprendenti ragazzi, con i quali da poco collabora, sporcandosi le mani come è giusto che si debba fare per capire fino in fondo l’essenza di un’azienda. Bel privilegio poter contare sul palato di uno dei degustatori più sensibili del panorama italiano. Con Monica decidiamo di assaggiare i vini insieme, in diretta whatsapp per mantenere la tradizione e poi perché two boc is megl che uan.

 

Due campioni di vasca, il Pertinello 2019, vino simbolo dell’azienda e il Pinot nero 2019. Il primo un Sangiovese di Romagna Superiore da manuale, frutti rossi croccanti, bella acidità, un vino in evoluzione dalla interessante prospettiva. Mutuando un famoso slogan, lo definirei buono, pulito e giusto. Il Pinot Nero 2019, un vino leggiadro, buona l’acidità, naso e palato varietali con caratteristiche comuni ai Pinot nero dell’Appennino. Vera sorpresa il Riesling 2019. Fin dal primo sorso una bella sensazione, tutto si incasella al posto giusto. Bergamotto, mineralità, freschezza,complessità,un vino sì giovane ma con una decisa vitalità che lascia presagire una bella evoluzione, senza vivaddio, avere già quelle caratteristiche come per esempio l’idrocarburo,che in un vino evoluto sono naturali ma che in gioventù sono spesso fuori posto. Davvero un bel Riesling, una bottiglia durata il tempo di una chiacchierata su e intorno al vino.
Il Bosco di Pertinello 2019, un vino dinamico, floreale, sapido,adatto a un piatto di salumi, a una conviviale merenda. Nella produzione anche un vino rosa, La Rosa di Pertinello da uve Sangiovese.

Grazie ragazzi spero di visitare presto la cantina e la vigna, perché vorrà dire che saremo tornati a vivere una vita.

Barbara Rovati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: