“La Grande Bellezza” ed il “Sassicaia in Verticale, 4 annate del mito di Bolgheri”

Nulla accade prima di un sogno. -Carl August Sandburg –

Il racconto di un grande vino passa dal vissuto delle persone coinvolte, dal periodo storico, dal modo di vivere di un epoca che ne ha decretato la nascita. Un viaggio attraverso scelte coraggiose e tentativi, fino ad arrivare al un successo che ha coronato un sogno personale ed il destino di un intero territorio.

La Grande Bellezza evento pianificato ed organizzato da Raffaele Vecchione fondatore di Wine Critic ha avuto luogo al George Restaurant, al sesto piano del Grand Hotel Parker’s di Napoli. Ha aperto la kermesse una fantastica Masterclass “Sassicaia in Verticale, 4 annate del mito di Bolgheri” con quattro annate dal 2016 al 2019 di questo vino divenuto icona ed emblema di tutta la zona di Bolgheri. Dopo la verticale è seguito un walk around tasting con 50 vini di 24 aziende selezionate.

Il successo di un progetto parte da un sogno e da una progettualità che deve essere nei pensieri prima ancora di averlo iniziato. Sassicaia nasce da un’intuizione alimentata dalla passione per la viticoltura ed i vini francesi del Marchese Mario Incisa della Rocchetta e la ferrea determinazione di riuscire a replicare i grandi vini di Bordeaux in Toscana.

Nel tratto di terra già di proprietà ovvero una striscia continua a 13 km dal mare che per le caratteristiche morfologiche del terreno sassoso ricordava quello di Graves, nascono i primi tentativi produttivi. Dal 1947 al 1966 era un vino a uso familiare, la svolta avvenne quando il Marchese decise di collaborare con l’enologo Giacomo Tachis. Dal 67 inizia ad essere commercializzato da Nicolò Incisa della Rocchetta che unisce le doti di marketing e comunicazione fondando un brand di successo. Le prime bottiglie uscirono in commercio ufficialmente nel 1971 con l’annata 1968.

Il Bolgheri Sassicaia Doc è prodotto con un blend di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Affina per 24 mesi in barriques di rovere francese, con una ulteriore fase di maturazione in bottiglia.

Tasting Notes

Tenuta San Guido

Sassicaia 2016

Frutto di un’annata straordinaria con un andamento stagionale da manuale. Profilatura olfattiva raffinata dove prevalgono toni freschi, fiori viola lavanda, roselline selvatiche, piccoli frutti rossi e delicate note erbacee. Poliedrico armonico e vibrante, ricco di carattere il palato affonda sospinto dal frutto e modulato da tannini fondenti. Vino che ha appena iniziato la sua ascesa evolutiva in un millesimo che imprime da subito una beva stimolante e raffinata ma che si proietta in un fulgido futuro.

Sassicaia 2017

Un andamento stagionale difficile e siccitoso in cui il caldo è perdurato per diversi mesi. Lo stress idrico ha prodotto grappoli con bacche dal frutto concentrato, il profilo olfattivo si attesta con tonalità scure e mature. Visciole, cassis, cioccolato fondente, nel bicchiere si muove con pot pourri di fiori ed erbe appassite. Nel palato ha pressione ed una buona scorrevolezza, sul finale una trama tannica consistente e fitta smorza la persistenza.

Sassicaia 2018.

Annata in cui la maturità dei grappoli è stata raggiunta senza particolare stress. Completezza e concretezza voluttuosa con frutti rossi a bacca piccola, gelatina di ribes, ciliegia, floreali carnosi e viola, erbe balsamiche. Palato esuberante con succo polposo, generoso, ottima materia croccante che dona notevole bevibilità. Tannini maturi ben diluiti in un sorso agile e suadente ben contraltato da freschezza che permane lungamente, rimando tuttavia delicato ed espressivo al tempo stesso.

Sassicaia 2019

Un andamento stagionale ottimale e fresco ha dato risultati in vendemmia di grande spessore permettendo la raccolta di uve perfettamente integre. Colore di un luminoso tono violaceo vivido di bella trasparenza. Nei profumi traspare un energia contenuta a stento, nell’aromaticità delicata delle erbe e definita da un insieme di frutti rossi freschi ed agrumati. Il sapore si riversa in sorso scalpitante dal tessuto tannico giovanile, denso di materia energica che perdura lungamente in finale pieno di freschezza. Vino dal grande potenziale evolutivo.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

FreeMilano Press News Italia

Informazione libera no-profit a Milano - Redazione Online di Enrico Rasero

Anonimo Confidenziale

Cronistoria d'una vita anonima

randieri.com

Il blog di Cristian Randieri

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

mangiareacasablog.com

Cucina con gusto e semplicità

Il vino racconta

Blog di Maura Firmani

Di Adriano Guerri & Friends

All you need is wine.

SommelierXte

un Sommelier al tuo servizio

I libri del mercoledì

in radio e sul web

Percorsi di Vino

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

whiskyfacile

"tu bevi da morire, non pensi all'avvenire?"

Creando Idee

Idee e articoli per rendere meravigliosa la casa

tommasociuffoletti

sto mentendo.

EGGSANDBACON

by Stefidoc - Vino, cibo, viaggi

Uva e Pomodoro

I vini più buoni, gli oli più ricercati per una cucina tradizionale con un pizzico di creatività

ParloDiVino...Olio & Formaggio

Spunti & Appunti di Degustazione e Assaggi di Assunta Susanna Cotugno

Sendreacristina

Opere. (tell : 3403738117 )

Orliac Heritage

wine & refined

Seidicente

altrimenti tutto è arte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: