Vernaccia di San Gimignano “Identità in evoluzione “

IMG_7622Cuore toscano e spirito cosmolopolita, per uno dei vitigni che dopo i primi 50 anni di produzione vede l’ascesa ormai iniziata da qualche anno di uno dei vini che più ha faticato ad emergere soffocato per molti versi dalla forte pressione dei vitigni a bacca rossa  del panorama delle eccellenze toscane .

Un’ identità ancora in evoluzione quella della Vernaccia di San Gimignano un passato che da sempre fa parte della storia del territorio di cui si ha menzione già a partire dal 1276 una ricerca di una produzione qualitativa che nasce già nell’anno 1966 quando per prima ha ottenuto l’inquadramento come  DOC. Negli ultimi anni i risultati di questa evoluzione si fanno sentire nelle caratteristiche dei vini che in molti casi sperimentano ancora diversi modelli di produzione qualcuna anche con un ritorno alla vinificazione in anfora. Un impegno che non passa inosservato anche mettendo a confronto diversi tipi di Vernaccia e stili di produzione in cui si riscontra uso più moderato del legno che permette quel passaggio di livello offrendo bouquet meno invadenti è molto più incentrati  verso un’espressività del territorio dal quale provengono. Un deciso cambiamento rispetto agli anni 80\90, dove come nella maggior parte dei casi la qualità non raggiungeva livelli tali da suscitare attenzione. In quel periodo anche un uso un pò troppo disinvolto del legno, omologava  anziché far risaltare le caratteristiche peculiari  del  vitigno .

 La vernaccia 2015  annata splendida dall’andamento stagionale ottimale, si riflette nella elevata qualità dei vini, dando luogo a vini profumati con espressioni tipiche della Vernaccia. Bouquet ampi dai tratti fini ed agrumati che aprono a  note mature di mela cotogna e pesca i floreali che ricordano il gelsomino in alcuni casi la ginestra intensi e puliti con cenni minerali, anche al palato la freschezza conserva il gusto saporito e il classico finale ammandorlato.  .

 

Annunci

One thought on “Vernaccia di San Gimignano “Identità in evoluzione “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...