Racconto di un mito il ” Vega Sicila Unico”

Tutto ebbe inizio nel Bordeaux ,dove un giovane enologo spagnolo decise di provare a portare in patria i vitigni principi di quel territorio .Don Eloy Lacanda y Chaves, facendo ritorno in Castiglia impiantò nel 1864 Cabernet Sauvignon Merlot e Mabech che aveva acquistato destinati alla produzione di Brandy e Ratafià ,ottenendone il certificato di qualità qualche anno dopo ,e diventando fornitore ufficiale della Casa Reale.Nel 1904 acquistò i vigneti di tempranillo della famiglia Herrero ,dandola in affittito a Cosme Palacio, già legato alla cantina Domingo Garramiola, il quale con un completo rinnovamento della cantina e dei metodi di vinificazione riuscì nell’impresa di creare due vini eccezionali Valbuena e Vega Sicilia unendo proprio quei vitigni importati, alle locali vigne centenarie che producevano Tempranillo . Il Tempranillo ,vino spagnolo per eccellenza a bacca nera possiede una buccia spessa e ricca di tannini, che apporta contributi fondamentali in termini di colore, longevità e aromi. La formazione del Bland riesce dando luogo ad una fusione ben riuscita ,dove la fresca  eleganza del Cabernet e del Merlot  si fondono nel frutto maturo e profumato del tempranillo.I vigneti sorgono a 750 metri s.l.m a poca distanza da fiume Duero che svolge una importante azione mitigatrice sulle caldi estati e l’inverni rigidi .Rese bassissime, cura estrema nella raccolta e vinificazione ,svolta secondo i dettami dei più classici vini spagnoli che vogliono lunghissimi periodi di invecchiamento in legno regalano al Vega Sicilia Unico  la  originalità  di un prodotto diventato un’istituzione,  famoso al pari delle opere d’arte più grandi del paese Iberico.

L’esclusività di questo vino è dovuta anche ad un complicato e lunghissimo metodo di  invecchiamento in legno. Dopo la vinificazione con malolattica svolta in legno ,subisce  una serie di passaggi da botti grandi a barrique nuove, barrique usate e ritorno a botti grandi,il vino riposa lungamente per anni ,completando la maturazione in cantina. Infatti dopo 5 anni di riposo in fusti di legno, Vega Sicilia trascorre 10 anni in barrique vecchie e altri 10 anni in bottiglia,fino al momento della  messa in commercio la quale  avviene  solo quando si considera il vino pronto . Inoltre l’Unico, in annate considerate poco qualitative, non viene prodotto.

Ma veniamo alla bottiglia in questione annata 1991IMG_2509 Il tappo emana  un profumo che lascia presagire grandi aspettative . Nel bicchiere è perfetto luminoso e di un rosso rubino vivace e vitreo con trama spessa e fitta ,gira lentamente aderendo al bevante e tingendolo di rubino.Forma una lacrimazione fitta e lenta.L’intensità olfattiva si avverte già molto prima di avvicinare il naso al bicchiere conquistando con una fruttuosità golosa di frutti neri e rossi in piena maturazione unito ad un energico floreale di viole.Ad ogni giro il ventaglio odoroso si amplia cambiando continuamente, mentre si ossigena manifesta una serie di note eteree, smalto ,ceralacca si fondono con il tabacco spaziando su spezie pregiate, anice stellato, lieve nota tostata,fumosa e poi ancora cioccolato amaro cuoio .In bocca entra avvolgente ,corposo e ricco di sapore ,straordinariamente ancora freschissimo e con tannini nobili e vellutati ,il corpo è pieno e riempie il palato denso e coerente con il naso , intensamente succoso il sapore resiste integro a lungo anche dopo la deglutizione.

Vino di un fascino innegabile ,è ancora giovanissimo nonostante i suoi  24 anni di età , un vero mito.

Annunci

2 thoughts on “Racconto di un mito il ” Vega Sicila Unico”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...