Pietra del Focolare a Pietrasanta: incontro (folgorante!) col Vermentino

il TaccuVino

grappolo-vermentinoFresco fresco del ricordo della manifestazione Vini ‘d’Autore – Terre d’Italia, organizzato con la solita macchina quasi impeccabile da L’Acquabuona, i primi vini che racconto con gusto sono quelli de La Pietra del Focolare, azienda di Ortonovo (SP), praticamente sul confine che divide Liguria e Toscana, sui dolci crinali dei Colli di Luni.

Qui il Vermentino è il vitigno di casa, principe di queste terre, e fulcro della produzione di questa piccola azienda, di circa 7 ettari, guidata da Stefano Salvetti, che non riusciamo a incontrare, impegnato come noi ad assaggiare curiosamente tra i banchi dei colleghi. Veniamo accolti invece dalla moglie Laura, che ci illustra i propri vini, iniziando dalle difficoltà incontrate nell’ultima annata, che li ha privati dell’etichetta di vertice. Ma le cose che hanno fatto, pur in quantità un po’ più limate, rispetto comunque a produzioni già dalle bassissime rese, hanno provato a farle bene. E…

View original post 617 altre parole

Pietrasanta Vini d’Autore

Una pioggia di eccellenze vinicole ha anche per quest'anno rappresentato la manifestazione organizzata da L'Acquabuona  nel loggiato del Chiostro di S.Agostino a Pietrasanta .Ben 70 produttori provenienti da diverse zone d'italia hanno messo a disposizione del pubblico pervenuto i circa 350 vini.Splendida la location inondata dal sole di una calda giornata estiva, che unita dagli... Continue Reading →

Spagnoli di razza

Ne è passato di tempo da quando i vini spagnoli data la ricchezza di alcool venivano usati per arricchire i vini di altre zone con gradazioni alcolometriche più basse , in particolare le esportazioni di vino dalla Spagna si rivolgevano verso altri paesi  l'Inghilterra per prima .A quei tempi la qualità del vino Spagnolo era... Continue Reading →

Il gergo del vino al tempo dei Social

Esilarante articolo ma veritiero!

il TaccuVino

On-Wine Dating_1280Ogni giorno bazzicando per blog, siti, forum e facebook ricorrono e si incontrano nuovi termini a descrivere le nostre predilette bevande. Si cerca oggi di stigmatizzare un vino in una sintetica parola, di concentrare in un sostantivo o in un aggettivo o al più in un’espressione d’impatto l’emozione e la percezione sensoriale e sensazionale che è frutto di una complicata combinazione di reazioni chimico-fisiche tra la suddetta bevanda ed il nostro apparato ricettore.

Termini che peraltro scatenano accese discussioni creando fazioni e rivalità, imbastendo schieramenti e nuove religioni enologiche, il tutto cercando di affermare l’obiettività del giudizio in un mondo (quello del vino) dove la percezione personale è quantomai soggettiva.

Ed ecco quindi una lista (certamente incompleta) dei termini utilizzati con più ricorrenza a tal scopo [da me medesimo per giunta!] che voglio qui parafrasare ed esplicare anche ai meno avvezzi a questo linguaggio moderno del vino, con un po’ di…

View original post 863 altre parole

“La Borgogna bianca”

Il merito per la scelta dei vitigni che hanno fatto il successo di questa zona per i suoi pregiati vini va certamente riconosciuto al preziosissimo lavoro dei monaci Benedettini e Cistercensi svolto nel Medio Evo.Difatti costoro selezionando i vitigni i  introdussero per primi il concetto di "climat", ovvero piccoli appezzamenti che delimitano determinati vigneti a seconda... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: